Home » Grecia » Guida completa di Agistri

Guida completa di Agistri

Ecco la nostra guida completa di Agistri, piccola isola  vicina ad Atene.

Sei alla ricerca di un’isola paradisiaca, ancora salva dal turismo di massa, con buon cibo, bellissime spiagge e acque cristalline?

Devi assolutamente passare un weekend ad Agistri!

In questo articolo ti diamo tutte le informazioni utili per visitarla.

Dragonera Beach

Come raggiungere Agistri

Agistri fa parte delle isole Saroniche, che si trovano vicinissime ad Atene: il miglior modo per raggiungerlo sarà con un volo su Atene, e poi un comodo traghetto dal porto di Piraeus a quello di Skala direttamente ad Agistri!

Si trovano delle soluzioni molto economiche per il volo, noi ne abbiamo trovato uno a 80 euro a testa da Venezia con Volotea!

Per raggiungere il porto avrai bisogno di acquistare il biglietto della metro da 9 euro a persona, diverso dalla linea normale per utilizzare i mezzi di trasporto in centro ad Atene (fai il biglietto giusto, ci sono i controlli!).

Arrivati al porto di Piraeus vai al gate riportato sul biglietto elettronico, ti consigliamo di prenotarlo in anticipo sul sito ufficiale, dove potrai scegliere tra due tipi di traghetti: una speed boat che costa leggermente di più e ci mette poco più di un’oretta, oppure il traghetto grande dove salgono anche le auto, che costa meno e ci mette circa un’ora e mezza.
Noi li abbiamo provati entrambi, e abbiamo fatto una piacevole esperienza con tutti e due.

1.2
Aponisos Beach

Come spostarsi ad Agistri

1.3

Il metodo più comodo è sicuramente lo scooter, le spiagge più belle non sono vicino al centro di Skala o di Megalochori (i due centri principali) quindi a piedi avrai difficoltà a raggiungerle.

Noi ti consigliamo il noleggio Skala Rent, si trova a pochi metri dal porto e ha buoni prezzi, per uno scooter abbiamo speso 15 euro al giorno. Per il noleggio è sufficiente la patente normale!

Ci sono anche biciclette oppure e-bike, insomma ce ne sono per tutti i gusti!

Ci sono anche dei pullman che organizzano un tour dell’isola, se eventualmente non vuoi noleggiare nulla.

Noi ti consigliamo lo scooter, comodo e cheap è il miglior modo per essere indipendenti!

Quando andare ad Agistri

Sicuramente l’estate è la stagione migliore per passare del tempo in quest’isola, anche se noi abbiamo scelto come periodo fine maggio e siamo stati benissimo.

Nonostante l’acqua fresca, abbiamo trovato bellissime giornate soleggiate che hanno reso il nostro soggiorno perfetto.

Ti consigliamo quindi i mesi di maggio, giugno e settembre, per evitare il turismo di massa, in quanto pur non essendo troppo conosciuta, il fine settimana soprattutto si riempie di ateniesi che vengono a trascorrere la loro domenica.

Chalikiada Beach

Le spiagge più belle di Agistri

Ad Agistri ci sono delle spiagge stupende, che non hanno nulla da invidiare alle vicine isole Cicladi!

La più bella in assoluto è la spiaggia Aponisos, situata in un’isola privata il cui accesso è consentito solo con il pagamento di un biglietto di 6 euro, che si paga in loco (anche con il bancomat).

Con questo biglietto puoi prendere lettino e ombrellone, se vuoi i posti più isolati e in prima fila ti verrà chiesto un supplemento di 5 euro in tutto.

Questa è veramente una spiaggia incantevole!

E’ previsto anche il servizio bar, e il noleggio kayak, sup, e altro.

1.5
1.7

La seconda spiaggia che ti consigliamo è Dragonera Beach, che noi abbiamo preferito alla precedente!

Anche qui c’è il bar con il servizio lettini (14 euro lettini+ombrellone, solo lettino 5 euro l’uno), ma noi abbiamo cercato un punto per essere appartati e stare tranquilli e l’abbiamo trovato!

Una meraviglia, unica pecca i sassi che sono un po’ scomodi per prendere il sole, ma abbiamo amato la spiaggia, i colori e la tranquillità.

C’è molto posto anche sotto gli alberi se sei alla ricerca di ombra, è un vero paradiso, l’acqua è di un color azzurro che fa brillare gli occhi!

Infine molto bella è anche la spiaggia Chalikiada, sul lato est dell’isola.

Rispetto alle altre due spiagge che si raggiungono comodamente senza dover camminare, per arrivare in questa spiaggia dovrai fare un sentiero di circa 10 minuti.

Il sentiero non è difficile, fatta eccezione per un piccolo punto in cui dovrai stare attaccato alle rocce, ma ti consigliamo di arrivare con abbigliamento adeguato.

Dalla strada segui le istruzioni del navigatore per la spiaggia e troverai un sentiero non troppo segnato, poi segui le rocce blu (si va verso sinistra).

La spiaggia non è attrezzata ed è per nudisti, ma puoi stare anche con il costume da bagno.

Carina anche questa, se vuoi passare tutta la giornata qui ti consigliamo di arrivare al mattino presto per prendere i posti migliori.

Accanto a questa c’è anche Skliri Beach, che sembra molto carina, ma che non abbiamo fatto in tempo a vedere.

Se cerchi una spiaggia per tuffi invece ti consigliamo Mariza Beach.

Dove dormire e dove mangiare ad Agistri

1.10

Il luogo migliore per pernottare è sicuramente tra Skala e Megalochori, in modo da essere comodi per la cena e per fare due passi la sera, il lungomare è tranquillo ma ha una vasta selezione di ristoranti e locali.

Noi abbiamo alloggiato al Vasilaras Hotel, a due passi dal Porto di Skala, personale disponibile e gentile, camera ampia e posizione perfetta.

L’hotel offre il servizio colazione a pagamento, insieme alla piscina, un bar e anche un ristorante, in alcune serate hanno anche dei menù particolari per esempio la serata grigliata di carne, o quella di pesce. 

Noi ci siamo trovati benissimo e non possiamo che consigliartelo!

Per la colazione ti suggeriamo due locali, il primo è Foka Café proprio di fronte al molo di Skala, fanno la più buona bougatsa, pasta fillo con il ripieno di crema pasticcera, oppure da Artórama, buonissimi anche qui i croissant da colazione.

Se siete amanti dei prodotti da forno, dovete provare anche la Φούρνος Traditional Bakery nel centro di Megalochori, passate a prendervi il pranzo, è tutto buonissimo!

Ci sono sia cose salate che dolci, e anche per  vegetariani!

1.8

Passando invece ai ristoranti che ti consigliamo, sicuramente devi andare al Toxotic Studios a Skala, ristorante tipico frequentato da local.

Abbiamo provato le sardine marinate, l’insalata di melanzane (melitzanosalata) e la crema di uova di carpa (taramosalata), poi un fritto di calamari e il polpo: quest’ultimo è un piatto tipico in Grecia, ed è buonissimo!

Il polpo viene fatto cuocere in padella e viene aggiunto l’aceto, devi provarlo!

L’altro ristorante che abbiamo provato è il Kafenes to Mantraki, a Megalochori, una terrazza con una bellissima vista sul mare, se arrivi presto ti potrai godere il tramonto.

Qui abbiamo scelto la tsatsiki, la melitzanosalata, e il polpo in padella e quello alla griglia, il migliore sempre quello in padella!

Se invece cerchi un posto per gustarti un cocktail te ne consigliamo due: il primo a Megalochori il Kastro, vicino al ristornate sopra, e il secondo a Skala, il Sunrise Beach House: i cocktail sono molto buoni e hanno una vasta selezione.

Polipo in padella e fritto di calamari
Aperitivo al Kastro

Cosa mettere in valigia per un weekend a Agistri

Ammesso che noi non siamo partiti con la valigia ma con lo zainetto (sì anche noi non vogliamo pagare il bagaglio a mano!), le cose che devi portare sono veramente poche.

Costume, copri costume e qualcosa di carino per la sera insieme ad una giacca soprattutto se sei freddolosƏ.

Maschera e boccaglio per gli appassionati di snorkeling, ciabatte (le scarpe non servono) e asciugamano, ma cosa molto importante le scarpine da scoglio!

Queste sono fondamentali, tutte le spiagge hanno i sassi!

Speriamo che questo articolo ti sia utile per organizzare il tuo weekend ad Agistri, per noi è stata una piacevole scoperta, e ti consigliamo una visita!

Della Grecia abbiamo anche visitato Zante, ti lasciamo l’articolo delle più belle spiagge di Zante se sei alla ricerca di una vacanza al mare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *